Blog

Architettura vitivinicola

Design e Tendenze
  • 15 maggio 2017

Dopo una digressione nell’universo dei vitigni, delle vendemmie e dei ricchi aromi con il nostro stand Grands Millésimes, abbiamo deciso di prolungare questo delizioso momento…
(Ri)Tuffiamoci nell’universo poetico e affascinante del vino in cui è evidente fino a che punto l’arte della vinificazione si accordi con l’arte della costruzione. E’ in corso una rivoluzione nei castelli e nelle tenute vinicole negli ultimi anni: assistiamo a una sapiente mescolanza di stili e a un perfetto equilibrio fra tradizione e modernità.
Reinventare senza snaturare il passato, ecco la nostra selezione di dimore vitivinicole più belle in Francia e Navarra.

Château La Dominique

chateau la dominique
chateau la dominiqueRosso vivo e audace, la nuova cantina di Château La Dominique con le sue linee moderne segna il passaggio a un’ età moderna. E se non siete già stati conquistati, la vista panoramica dalla terrazza sul tetto del vigneto di Saint-Emilion vi farà cambiare idea!
chateau la dominique
chateau la dominique
chateau la dominique
chateau la dominique

Château Cheval Blanc

chateau cheval blanc
chateau cheval blanc
In posizione dominante rispetto alle vigne, il Château Blanc si contraddistingue per la sua struttura in cemento, futurista e minimalista. Purezza e semplicità potrebbero essere gli aggettivi che definiscono questa cantina firmata da Christian de Portzamparc, esperto nell’arte di interpretare gli spazi.
chateau cheval blanc

Château Pédesclaux, Pauillac

chateau pedesclaux
chateau pedesclaux
chateau pedesclaux
Linee contemporanee si sposano perfettamente con le strutture antiche.
L’architetto Jean-Michel Wilmotte nella ristrutturazione del Château de Pédesclaux nel 2015 ha accostato con eleganza grandi vetrate contemporanee al vecchio castello. In questo modo è stato possibile ottenere un edificio efficiente e al passo con i tempi pur conservandone l’aspetto storico e artistico.
chateau pedesclaux
chateau pedesclaux
chateau pedesclaux
Scoprite anche la prestigiosa cave Chapoutier del nostro Archiclub.
Enregistrer
Enregistrer

Scrivi un commento

Articoli correlati