Blog

EXPO 2015: padiglione UAE

Design e Tendenze, Architettura
  • 11 febbraio 2015

Scoprite cosa hanno in serbo gli Emirati Arabi Uniti per i visitatori di Expo Milano 2015 con il loro magnifico padiglione interattivo!

les emirats arabes unis expo2015
© Expo 2015 http://www.expo2015.org

1) Presentazione del padiglione UAE (Emirati Arabi Uniti)

Presentazione

Gli Emirati Arabi Uniti propongono per il loro padiglione il tema del “cibo per l’anima“. L’esposizione si fonda su due pilastri: una presentazione dei problemi culturali, tecnici, etici e medici che implica il nutrire la popolazione del pianeta terra e la necessità assoluta che il cibo diventi sostenibile e sia condiviso.
In questo padiglione gli Emirati Arabi Uniti affrontano anche il tema della sicurezza alimentare.
Il padiglione, contenitore di idee fresche e originali, è la rappresentazione di un’oasi lussureggiante in una veste di architettura iconica che utilizza ampiamente le nuove tecnologie per una sostanziale riduzione delle emissioni di anidride carbonica.
Si tratta di uno dei padiglioni più grandi ed è situato al centro dell’esposizione accanto al Decumano.
I muri di sabbia di 12 metri di altezza ospitano la rampa di accesso del padiglione e si ispirano alle dune di sabbia scolpite dal vento. La rampa conduce a uno schermo gigante di 65 metri di lunghezza, una sota di “falaj” digitale (irrigazione sotterranea tradizionale tipica degli UAE).

expo2015
© expo2015uae.com

I colori della sabbia tingono questo padiglione futuribile con le sue dotazioni hi-tech: recupero delle acque piovane, pannelli fotovoltaici, …
I principi fondamentali dell’esposizione:
lo sviluppo sostenibile,
la protezione dell’ambiente,
l’innovazione,
la condivisione.
Il padiglione affronta anche il tema dell’acqua (una risorsa più importante del petrolio) e della produzione di anidride carbonica.
Gli Emirati Arabi Uniti ospiteranno nel 2020 la prossima esposizione universale che si terrà a Dubai.
Il progetto
Il padiglione ha una superficie di 4326 metri quadrati ed è stato disegnato da Foster+Partners uno studio di architettura londinese.
Il progetto si deve adattare alle condizioni meteorologiche italiane e di Abu Dhabi in quanto sarà smontato e spostato negli Emirati Arabi a fine esposizione.
La cultura degli Emirati Arabi è caratterizzata da determinazione, creatività e ospitalità. Sono in pieno sviluppo e innovano per rispondere alle problematiche future in tema di alimentazione e energia condividendole con il resto del mondo.

expo2015 les emirats arabes unis
© expo2015uae.com

I diversi spazi

L’esposizione è divisa in due aree :
il cilindro dell’auditorium
l’esposizione Future Talk : ispirata al fenomeno TED Talk (conferenze internazionali su temi ispiranti), è una presentazione di iniziative e sul tema del cibo e dell’energia.
La rampa di uscita scende accanto al ristorante che presenta la cultura culinaria contemporanea degli Emirati Arabi Uniti, a un caffè e a una terrazza e passa poi in un’oasi che si estende fin sotto l’auditorium. La rampa costituisce un percorso divertente, interattivo e pedagogico. Un giardino sul tetto rifornirà il ristorante.

les emirats arabes unis
© expo2015uae.com

2) L’ispirazione

Il padiglione si ispira alla città di Masdar nell’emirato di Abu Dhabi, futuro polo energetico degli UAE, con lunghe strade strette, ampi cortili e sentieri alberati intorno ad ampie zone pedonali.

3) Gli UAE e l’alimentazione in cifre

Gli UAE sono dipendenti per il 70% dalle importazioni alimentari.
La base dell’alimentazione degli UAE è composta da gallette, latte di cammello, pane e datteri
il 57% dei consumatori degli UAE dichiarano di sforzarsi di mangiare più sano (Datamonitor-2009)
Il 61% dei consumatori degli UAE prendono decisioni riguardo agli acquisti alimentari leggendo le etichette.

Scrivi un commento

Articoli correlati