Consigli per la pulizia e la manutenzione delle piastrelle in ceramica

Consigli per la pulizia delle piastrelle

Consigli per la manutenzione delle piastrelle

La durata delle piastrelle in ceramica dipende non soltanto dalla qualità posa e dall’adeguatezza del materiale scelto per il locale in cui è posato, ma anche dal modo in cui viene pulito e dai prodotti utilizzati per la pulizia.
Le piastrelle in grès porcellanato sono caratterizzate da un livello d’assorbimento d’acqua (<0,5%). Non necessitano dunque normalmente di nessuna manutenzione particolare e possono essere pulite semplicemente con dell’acqua calda e con tutte le tipologie di detersivi normalmente in commercio, fatta eccezione per quelli contenenti acido fluoridrico. Tuttavia, è fondamentale procedere a una pulizia accurata subito dopo la messa in opera.
Collezione petitot

Pulire il pavimento ceramico

Occorre infatti pulire accuratamente la superficie delle piastrelle dai residui dello stucco utilizzato per la realizzazione dell fughe: tale operazione è indispensabile per valorizzare al meglio le caratteristiche estetiche del prodotto, garantirne la facilità di pulizia e la resistenza alle macchie. La presenza di un velo di tale materiale sulla superficie delle piastrelle aumenta infatti sensibilmente la propensione del pavimento a trattenere lo sporco. Questa prima pulizia dovrà quindi essere effettuata immediatamente dopo la posa con un detergente specifico: è opportuno riferirsi alle indicazioni del fabbricante dello stucco utilizzato per le fughe, normalmente stampate sulla confezione. Per reperire tutti i prodotti professionali qui citati, rivolgetevi al rivenditore presso cui avete acquistato le piastrelle.
Novoceram Oz Collection

Manutenzione e primo trattamento delle piastrelle

Per quanto riguarda la normale manutenzione, è sufficiente prendere alcune semplici precauzioni per prolungare sensibilmente la vita delle piastrelle. La superficie del pavimento e del rivestimento è formata sia dalle piastrelle, sia dalle fughe, quindi entrambe hanno bisogno di una manutenzione specifica. Ecco alcuni consigli:

  • Bisogna sempre togliere la polvere dalla superficie, con la scopa o con l’aspirapolvere, prima di procedere al lavaggio del pavimento o del rivestimento.
  • Non utilizzate mai detergenti contenenti dell’acido fluoridrico o dei suoi derivati, poiché deteriora rapidamente la superficie delle piastrelle in ceramica.
  • Evitate di utilizzare pagliette in ferro o altri abrasivi, soprattutto per le piastrelle lucide, nelle quali risaltano particolarmente eventuali graffi e aree opacizzate.
  • Tenete il pavimento il più possibile pulito. La polvere e la sabbia in particolare, aumentano l’effetto abrasivo del calpestio.
  • Evitate di far cadere sul pavimento oggetti pesanti e proteggete con un tappeto, ad esempio, le zone in cui la caduta di oggetti è più probabile, come davanti al lavandino o al piano cottura della cucina.
  • L’eliminazione di una macchia è tanto più agevole quanto più si interviene rapidamente.
  • Dopo il lavaggio sciacquate il pavimento: si sporcherà meno facilmente.
  • E’ inutile e sconsigliato utilizzare cere, saponi oleosi, agenti impregnanti, o altri trattamenti superficiali. I detersivi che contengono nutrienti (come l’olio di lino), siliconi, vernici, cere, grassi o emulsioni sintetiche sono da evitare perché lasciano sulla superficie delle piastrelle una pellicola grassa e polimerizzata che trattiene le macchie e lo sporco rendendo la pulizia di volta in volta più difficile.
  • Nel caso di piastrelle levigate, il processo di levigatura può aprire dei pori nella superficie e aumentare così la sporcabilità. E’ opportuno quindi applicare uno strato uniforme di impermeabilizzante per grès porcellanato (dopo aver accuratamente pulito il pavimento) che proteggerà la superficie dalle macchie e facilita notevolmente la pulizia quotidiana.
  • Per le piastrelle in cui sia presente una struttura superficiale (non liscie), è possibile che lo sporco si depositi negli interstizi della struttura. In questo caso si può ricorrere a un prodotto di protezione specifico, come FILAJET.
  • Per eliminare le macchie più tenaci, sono anche disponibili detergenti professionali specifici come FILA PS/87, un detersivo concentrato sgrassante, in vendita presso i rivenditori di piastrelle.

Collezione Jasper

In conclusione, anche se le piastrelle in grès porcellanato sono tra i materiali per pavimenti e rivestimenti più resistenti all’usura e possono essere puliti con prodotti anche relativamente aggressivi, con questi semplici accorgimenti è possibile preservarne intatta per moltissimi anni l’aspetto e la bellezza originali.

Hai bisogno di aiuto?