Come scegliere il colore delle fughe più adatto al vostro pavimento?

  • Categoria
  • Senza categoria
  • Data
  • 30 ottobre 2015

La scelta e la realizzazione delle fughe tra le piastrelle contribuisce in modo determinante al risultato estetico finale del pavimento. In particolare, una stuccatura mal realizzata, una dimensione eccessiva delle fughe o una scelta cromatica infelice, possono rendere sgradevole o poco naturale anche un pavimento realizzato con piastrelle di grande valore estetico.

Vi invitiamo quindi a leggere questo breve articolo, per sfruttare alcuni semplici consigli  molto utili nella scelta del colore più appropriato per le vostre fughe. Argomento delicato, non essendoci norme da seguire o documenti tecnici di orientamento: bisogna lasciarsi guidare solo dal proprio gusto personale, da un po’ di esperienza e tanto, tanto buon senso!

Primo consiglio:adattare il colore delle fughe a quello delle piastrelle scelte

Effetto Pietra: piastrelle Geo con fughe grigie
Effetto Pietra: piastrelle Geo con fughe grigie

Se avete scelto delle piastrelle ispirate a un materiale particolare (Effetto legno, Effetto cemento, Effetto pietra ecc.), vi consigliamo di fare una ricerca per immagini di quel materiale per verificare quali sono i colori e gli accostamenti più frequenti. Il Legno, ad esempio, normalmente non ha fughe; per ottenere un effetto naturale, le fughe del vostro Parquet ceramico dovranno quindi essere il più sottili possibile e di un colore quanto più simile a quello della piastrella. In pratica, devono scomparire nel pavimento. Nel caso del Cotto, invece sono spesso di un color grigio cemento di intensità media. Nel caso di un pavimento Effetto Pietra… dipende dal tipo di pietra scelto..cercate immagini e troverete ispirazione!

Secondo trucchetto: pensate anche alla pulizia delle vostre fughe!

Se le piastrelle in gres porcellanato sono caratterizzate da un assorbimento d’acqua praticamente nullo, non altrettanto può dirsi delle fughe. In pratica: le piastrelle non si sporcano, le fughe sì. In locali a passaggio frequente o molto esposti allo sporco (ad esempio la cucina, ingressi che danno direttamente sull’esterno,ecc..) meglio evitare colori troppo chiari, destinati a sporcarsi -spesso in modo sgradevolmente disomogeneo- nel giro di poche settimane.

Terzo consiglio: scegliete un tono più chiaro!

Se avete deciso di utilizzare per le fughe un colore simile a quello delle piastrelle, meglio che sia leggermente più chiaro che non leggermente più scuro. Non abbiamo nessuna prova inconfutabile a sostegno di questo suggerimente..è semplicemente la nostra esperienza!

Ultimo consiglio (ma altrettanto importante): preferite il grigio!

Se non avete la minima idea di quale colore scegliere per le vostre fughe, nella maggior parte dei casi un grigio della stessa intensità (anzi, leggermente più chiaro: vedi consiglio n.3) del colore delle piastrelle dà un risultato migliore di un maldestro tentativo di imitare la nuance del pavimento! Una fuga grigia della stessa intensità del pavimento magicamente sembra diventare dello stesso colore delle piastrelle. Al contrario, una fuga non perfettamente in tono con le piastrelle, ha il terribile potere di dare a tutto il pavimento orribili sfumature di fragola, limone o mentina.
Piastrelle Moon: fughe beige alterano il colore delle piastrellePiastrelle Moon: fughe beige alterano il colore delle piastrelle

Nel 90% dei casi qui a Novoceram, per gli allestimenti fieristici, i set fotografici e lo showroom, il colore scelto per la fuga è un grigio (e forse non è un caso che i produttori propongano un’ampia scelta di intensità di grigio, dal chiaro, al medio, all’antracite, oltre naturalmente al bianco e al nero). Nel restante 10% dei casi, scegliamo di “sporcare” il grigio con un altro colore (normalmente un avorio nel caso di colori chiari, un marrone nel caso di colori scuri) se riteniamo sia necessario rendere un po’ più caldo il tono scelto.

Piastrelle Petitot Ecru con fughe grigiePiastrelle Petitot Ecru con fughe grigie

Come già ricordato, la scelta del colore delle fughe non deve conformarsi a nessuna norma legale, né rispettare particolari cautele tecniche: le indicazioni precedenti non sono altro che una sintesi dei criteri che utilizziamo in Novoceram per la posa dei pavimenti nei nostri allestimenti fieristici, set fotografici e nel nostro showroom; criteri selezionati in anni di esperienza e di inevitabili piccoli errori, che ci sembra funzionino bene con lo stile e modalità d’impiego dei nostri prodotti.

Ma nulla vi vieta di esprimere a pieno la vostra creatività scegliendo fughe larghe, colorate e vivaci!