Gres porcellanato effetto legno cucina

Così come il soggiorno, la cucina è un ambiente festoso, il cuore della casa in cui regnano piacere e condivisione. L’identità calda delle piastrelle effetto legno le mette in testa alla lista dei rivestimenti per creare un ambiente conviviale in questa stanza che deve essere pratica e accogliente. Le piastrelle cucina effetto legno uniscono la bellezza naturale di questo materiale nobile e la resistenza del gres porcellanato colorato in massa per vestire pavimenti e rivestimenti di questa stanza al centro della casa.

Le nostre collezioni di gres effetto legno per cucina

  • Abéa Craie
    Abéa

    Craie

    20x120
  • Abéa Lin
    Abéa

    Lin

    20x120
  • Abéa Miel
    Abéa

    Miel

    20x120
  • Abéa Cendre
    Abéa

    Cendre

    20x120
  • Noa Naturel
    Noa

    Naturel

    22,5x90
  • Hirati Lin
    Hirati

    Lin

    22,5x90
  • Hirati Lin
    Hirati

    Lin strutturato antisdrucciolo

    22,5x90
  • Hirati Neutre
    Hirati

    Neutre

    22,5x90
  • Hirati Neutre
    Hirati

    Neutre strutturato antisdrucciolo

    22,5x90
  • Hirati Brun
    Hirati

    Brun

    22,5x90
  • Hirati Brun
    Hirati

    Brun strutturato antisdrucciolo

    22,5x90
  • Tablon Clair
    Tablon

    Clair

    20x120
  • Tablon Naturel
    Tablon

    Naturel

    20x120
  • Tablon Perle
    Tablon

    Perle

    20x120

Una cucina con pavimento in gres effetto legno: naturale e funzionale

Le piastrelle effetto legno sono ispirate a diverse essenze di legno per un risultato estremamente realistico. I pavimenti interni possono vestire un effetto di legno invecchiato o più contemporaneo, i colori possono variare tra il beige e il marrone e i listoni possono avere il formato del parquet tradizionale grazie alla gamma dei prodotti Novoceram. Le venature e i nodi visibili rafforzano ulteriormente l’aspetto naturale delle piastrelle. Visivamente non ci sarà quindi nessuna differenza tra parquet naturale e prodotti ceramici. Allo stesso tempo il gres porcellanato ha numerosi vantaggi tecnici come la facilità di pulizia e la facile manutenzione quotidiana. In pratica si tratta del miglior materiale per rivestire pavimenti, pareti e per il retrocucina.

I vantaggi delle piastrelle effetto legno per cucina

Il confortevole calore del parquet entra in cucina per aumentare la sensazione accogliente che sprigiona. Questa scelta può risvegliare dubbi riguardo alla manutenzione e alla facilità di pulizia, elementi essenziali in cucina. Non resta che scegliere piastrelle finto legno per cucina come rivestimento perché possono vantare tutte le caratteristiche tecniche del gres porcellanato.

Piastrelle terrazzo effetto legno
In primo luogo, la pulizia delle piastrelle per cucina in gres porcellanato è molto rapida. Bastano acqua calda e uno straccio per togliere le macchie. Visto che sono frequenti in cucina a pavimento e sul rivestimento, la porosità quasi nulla di questo materiale è un vero asso nella manica. In effetti le macchie restano sulla superficie della piastrella e non penetrano. Nel caso diventassero più difficili da togliere, le piastrelle per cucina effetto legno possono essere pulite con prodotti anche aggressivi dal momento che il gres porcellanato resiste agli agenti chimici.

Le piastrelle effetto legno cucina, realizzate in gres porcellanato, sono estremamente igieniche e impediscono la proliferazione dei batteri. Per questa ragione sono generalmente usate anche nelle cucine professionali, negli hotel, ristoranti, scuole e altre situazioni in cui le norme igieniche sono particolarmente stringenti. Il rivestimento in ceramica, poi, resiste bene a calore e non si deteriora a contatto con oggetti caldi.

In fine il gres porcellanato effetto legno per cucina è molto resistente all’usura e non si rovina: si tratta di una caratteristica importante in questa stanza in cui alcune zone piastrellate, come ad esempio quelle in corrispondenza del frigorifero, del lavabo e della zona di cottura sono sottoposte a un passaggio più intenso.

Un’atmosfera accogliente con le piastrelle cucina effetto legno

Per avere una cucina calda e elegante, l’uso del legno a pavimento, a rivestimento e negli arredi risulta quasi ovvio. Il punto forte di questo materiale è che si adatta a diversi stili di arredamento dal rustico, al chic, al minimal al contemporaneo.

Le piastrelle effetto legno, disponibili nel tradizionale formato a listone di parquet o in forma quadrata, hanno lo stile ideale per riscaldare l’atmosfera in cucina. I loro riflessi nei toni del beige o del miele rendono la cucina estremamente luminosa. Per esempio se abbinato al bianco, il gres effetto legno per cucina crea un effetto minimal e sobrio che pone l’attenzione non solo sull’estetica di questo materiale grezzo, ma anche sul suo colore nei toni del beige e sulla sua texture.
Gres effetto legno per cucina
Legno ceramico grigio
Un legno ceramico grigio o sbiancato corrisponde perfettamente anche alla delicatezza dello stile scandinavo. Questo stile nordico è caratterizzato, in effetti, da un sapiente equilibrio tra il bianco, i colori neutri e pastello e il legno, il tutto immerso in una gradevole luce naturale.

L’arredamento può ricordare anche quello tipico degli chalet di montagna con l combinazione di diversi materiali naturali. Per esempio si può combinare il parquet con le piastrelle cucina effetto pietra, posate nel retrocucina, e insieme creano un’atmosfera rassicurante. Al contrario, un mix di legno e metallo o cemento è particolarmente adatto a una stanza con uno stile contemporaneo. Questa combinazione di materiali crea uno stile decisamente industriale in cucina.

Si può scegliere anche uno stile in armonia con quello delle altre stanze della casa, come il bagno e la camera da letto. Si può anche pensare di cancella rei confini fra interno ed esterno dal momento che le piastrelle effetto legno per terrazzo sono disponibili anche in 2 cm di spessore, ideale per una posa in esterno.

Domande frequenti sulle piastrelle finto legno per cucina

Le piastrelle da cucina finto legno devono essere trattate?

Ci sono alcune controindicazioni per la posa del parquet naturale in bagno e in cucina. Il gres porcellanato, al contrario, non richiede alcun trattamento particolare. In effetti, grazie alla sua porosità quasi nulla, non si sporca e è perfettamente adatto a essere posato in cucina, sia a pavimento che a rivestimento e anche vicino al lavabo e al piano di cottura, dove l’esposizione allo sporco e al calore è più forte. Nel caso si dovesse sporcare, la pulizia è facile da realizzare grazie a uno straccio e acqua calda.

Quale formato di gres porcellanato effetto legno scegliere per la cucina?

Le piastrelle in gres porcellanato sono disponibili in un’ampia gamma di formati per potersi adattare a diversi tipi di esigenze progettuali. Per riprodurre con fedeltà anche il formato del parquet naturale, potrete scegliere dei listoni in 20×120 cm o 22,5x90cm.

Le piastrelle per cucina effetto legno possono essere posate anche a rivestimento?

Le piastrelle effetto legno possono essere posate sia a pavimento che a rivestimento. Si può quindi scegliere di vestire il retrocucina con il calore avvolgente del legno. Da un punto di vista della decorazione, le sfumature di beige sulla superficie delle piastrelle effetto legno sono confortevoli e accoglienti mentre un prodotto con tonalità di grigio darà un tocco di eleganza e modernità in casa.

Ti potrebbe piacere anche

Contattaci

Che tipo di piastrella cerchi?