Blog

EXPO 2015: il padiglione svizzero

Design e Tendenze, Architettura
  • 10 Febbraio 2015

La Svizzera sarà presente a Expo 2015 Milano, che avrà luogo dal 1 maggio al 31 ottobre. Scoprite il padiglione svizzero e le sue particolarità!

1) Presentazione del padiglione svizzero

Presentazione

Il tema del padiglione svizzero è « Confooderatio Helvetica». La Svizzera è il primo paese ad avere ufficializzato la sua presenza all’expo universale del 2015. L’idea alla base della creazione del padiglione elvetico è quella di dimostrare l’insufficienza delle risorse alimentari mondiali.
Il padiglione combina elementi tradizionali e moderni nella sua costruzione.
Per trattare il tema della scarsezza delle risorse alimentari, l’equipe svizzera ha scommesso su un concept partecipativo che coinvolgeii visitatori. Un’idea originale e impattante: 5 silos di derrate alimentari del paese sono disposte nel padiglione e i visitatori potranno servirsene a loro piacimento. Ma attenzione, se il visitatore supera la sua quota limite priva i visitatori successivi della possibilità di servirsi.
Padiglione Svizzera
Un’altra idea originale alla base del padiglione è la sua modularità. In effetti, man mano che gli alimenti spariscono dai silos, il livello della piattaforma che li sostiene scende, come una metafora del consumo delle risorse. Sui social network sarà possibile seguire in tempo reale il consumo delle derrate. La piattaforma è il luogo in cui si troverà l’esposizione tematica concentrata sul cibo e l’alimentazione svizzera.
Con questo concept, la Svizzera si presenta come un paese responsabile e solidale.

Il progetto
Il padiglione svizzero ha una superficie totale di 4443 metri quadrati. Il progetto è stato realizzato dallo studio Netwerch GmbH (Brugg) in seguito a un concorso a cui avevano partecipato 103 concorrenti.
expo2015 pavillon Suisse

Gli obiettivi

Il padiglione rappresenta un modo ludico di comunicare il concetto di condivisione e di gestione delle risorse e per far riflettere i visitatori sulle loro abitudini di consumo. L’esposizione affronterà anche il tema della redistribuzione equa delle risorse e delle interdipendenze nel settore dell’alimentazione.

I diversi spazi
Una terrazza sopraelevata permette l’accesso al padiglione dal Decumano (uno dei viali principali dell’esposizione) e conduce a una corte interna in cui si trovano i silos delle derrate. In questa terrazza i visitatori possono prendere un biglietto per accedere alle torri da degli ascensori. Permette di accedere anche a un palco in cui si svolgeranno concerti, un ristorante, un negozio e una zona lounge VIP situata sotto il tetto.
Expo 2015 Padiglione Svizzera

2) L’ispirazione

I silos ricordano il mondo delle macchine e della tecnologia, gli edifici con i tetti spioventi ricordano i villaggi tradizionali svizzeri.

3) La Svizzera e l’alimentazione in cifre

La superficie totale dei terreni agricoli nel 2009 era di 1 055 684 ettari, con una taglia media per ogni podere di 21,5 ettari.
2.053 miliardi di franchi: fatturato dei prodotti biologici svizzeri nel 2013
4% della popolazione attiva svizzera lavora in agricoltura
Più di 15 kg di pane all’anno per persona vengono gettati nell’immondizia

Scrivi un commento

Articoli correlati